Finanziamenti Regione Calabria: una guida

Finanziamenti Regione Calabria: una guida

Finanziamenti per giovani - Finanziamenti per Città

Ogni istituto finanziario, così come tutte le banche presenti sul territorio, sono in grado di erogare finanziamenti per privati e aziende che ne facciano richiesta. In questo modo, è possibile chiedere in prestito denaro per determinate esigenze senza correre troppi rischi. Ogni realtà locale offre particolari possibilità di finanziamento, vediamo i finanziamenti per la Regione Calabria.

Tipologie Finanziamenti in Calabria e provincia

Le tipologie di finanziamenti proposti dalla Regione Calabria sono rivolti in particolare alle piccole e medie imprese, ai giovani che vogliano avviare una attività imprenditoriale, e all'imprenditoria femminile. L'obiettivo dei finanziamenti è quello di fornire un valido incentivo allo sviluppo del territorio. I principali finanziamenti previsti dalla Regione Calabria e che possono essere richiesti dai soggetti con determinati requisiti sono i seguenti:

  • Finanziamenti Imprenditoria Femminile, che si presentano come finanziamenti a fondo perduto

  • Finanziamenti Artigiani Calabria, principalmente dedicati alle nuove attività artigiane

  • Finanziamenti Europei Calabria, uno degli obiettivi principali della regione

  • Finanziamenti Imprenditoria Giovanile, che si dividono fra finanziamenti agevolati e finanziamenti a fondo perduto

  • Finanziamenti Turismo Calabria, finanziamenti destinati all’apertura, al miglioramento ed alla ristrutturazione di strutture ricettive appartenenti a varie categorie: hotel, agriturismo, ristoranti, piscine e impianti sportivi ad esempio.

I finanziamenti a fondo perduto

I finanziamenti a fondo perduto sono dei particolari contributi che enti pubblici o società finanziarie pubbliche mettono a disposizione in favore di attività imprenditoriali, in questo caso giovanili, al fine di aiutare tali soggetti a riequilibrare la propria situazione finanziaria mettiante l'ottenimento di contributi in conto capitale che non dovranno essere restituiti a scadenze predeterminate, né costituiranno base di calcolo per interessi.

Perciò, i finanziamenti a fondo perduto sono delle concessioni di capitale, delle quali il soggetto erogante non richiederà mai la restituzione. Un finanziamento che perciò potrà essere effettuato da enti europei, statali, regionali o locali, che vogliano incentivare lo sviluppo delle attività imprenditoriali sul territorio.

Come ottenere un finanziamento a fondo perduto?

La richiesta di tali contributi avverrà attraverso la compilazione di una specifica domanda, cui occorrerà allegare un businnes pian e una serie di ulteriori informazioni sulla propria impresa e su quelli che sono gli obbiettivi che ci si sono posti nel breve e nel medio lungo termine.

Chi può beneficiarne?

A beneficiare di suddetti finanziamenti sono di di norma le nuove società o quello che gli enti pubblici desiderano supportare. Ad esempio:

Neo imprenditori 

La prima grande categoria di soggetti beneficiari di finanziamenti a fondo perduto sono i neo imprenditori: le imprese in fase di start up, ossia in fase di primo sviluppo, necessitano di supporti finanziari spesso molto elevati, scarsamente integrati dai ricavi iniziali dell'attività di riferimento. Per questo motivo una buona parte dei bandi disciplinanti l'erogazione dei finanziamenti a fondo perduto si rivolge proprio ai nuovi imprenditori, fornendo loro gli strumenti utili per realizzare le prime tappe del proprio percorso di crescita e di sviluppo finanziario. 

Giovani imprenditori

Una seconda macro categoria particolarmente interessata dalla disciplina dei finanziamenti a fondo perduto e quella dei giovani imprenditori under 35. I finanziamenti a fondo perduto hanno costituito un'utile base di sviluppo per le ambizioni degli imprenditori giovanili.

Imprenditoria femminile 

Ancora, molti bandi di finanziamento a fondo perduto hanno interessato l'imprenditoria femminile permettendo a migliaia di imprese costituite per la maggior parte da donne italiane di potersi costruire e di poter lanciare nuove fasi della propria crescita economico finanziaria e la crescita della propria azienda.

Le istituzioni calabresi a cui rivolgersi per i fondi

Per provare a richiedere fondi in Calabria è possibile consultare il portale regionale calabrese, nella sezione Calabria sviluppo, dove vengono pubblicati periodicamente tutte le informazioni su incentivi e i bandi per partecipare ai finanziamenti.

Altri portali utili sono:

  • Unioncamere Calabria

  • Camera di Commercio di Catanzaro

  • Camera di Commercio di Cosenza

  • Camera di Commercio di Crotone

  • Camera di Commercio di Reggio Calabria



Finanziamenti Regione Calabria: una guida

Data di pubblicazione:
Ultimo aggiornamento: Martedì 07 Luglio 2015 09:04
 

Informativa Cookie

Questo sito utilizza i Cookies per migliorare la navigazione. Clicca qui per maggiori informazioni.

Le nostre Guide

Finanziamenti per l'imprenditoria giovanile

Attualmente, con la crisi lavorativa, aprire un'attività in proprio, potrebbe rivelarsi una buona alternativa. Sicuramente aprire...

Fondi imprenditoria femminile

A partire dal 2011 è entrata in vigore una legge che faciliterà l'imprenditoria femminile. La legge in questione è la 215/92...