Finanziamentipergiovani.it ci segnala alcuni approfondimenti relativi al mondo dell'imprenditoria, per tutti coloro i quali desiderano costruirsi una propria attività. Verranno toccati tutti gli argomenti relativi a questo mondo, con consigli pratici e con guide tecniche che faciliteranno la gestione della vostra società.

I genitori lavoratori hanno parimenti diritto a richiedere un permesso o congedo parentale per l’assistenza dei figli fino a 12 anni di età del figlio; dopo il periodo di maternità obbligatoria (estesa anche ai papà, ma con tempistiche diverse), il genitore può gestire il tempo per la cura dei figli astenendosi dal lavoro alle dovute condizioni previste dalla Legge. 

Per quanto riguarda i regimi fiscali agevolati per l’imprenditoria giovanile e per i lavoratori in mobilità, sono state introdotte alcune novità importanti dal Decreto Legislativo 98/2011. Infatti, chi volesse avviare un’attività come imprenditore o come libero professionista, potrà avvalersi del nuovo regime dei contribuenti minimi a patto che, egli, risponda a dei requisiti specifici.

L’INPS fornisce ai lavoratori iscritti e agli aventi diritto un servizio dedicato online di ricezione e consultazione dei certificati di malattia e dei rispettivi attestati in formato telematico.

Prima di decidere di intraprendere un lavoro da autonomo bisogna comprendere il limite fra la prestazione occasionale e la necessità di aprire una Partita Iva. Qualora si tratti di attività sporadiche, quindi, è consentito l’uso della prestazione occasionale che è caratterizzata dalla mancanza di abitualità, di professionalità, di continuità e di coordinazione. Per lavorare con la Partita Iva, invece, esiste una certa continuità ed un tipo di fatturazione maggiore.

Il regime fiscale agevolato introdotto nel 2015 è un regime che ha perfezionato quello precedente che prevedeva, per l’accesso, dei requisiti più stringenti, quali il limite massimo d’età o la durata massima entro cui era obbligatorio cambiare regime.

La Legge di Bilancio (ex Legge di Stabilità) è un documento economico importante nel quale vengono fissati gli obiettivi finanziari da raggiungere nei successivi 3 anni. L’approvazione del bilancio è un momento delicato per uno Stato perché si intuisce la direzione economica di un Paese e suscita spesso l’attenzione degli altri stati – in particolare dell’Europa nel caso dell’Italia – nonché l’attenzione delle agenzie di rating internazionali. Ma quali sono le scadenze di una Legge di Bilancio? Come funziona e quando entra in vigore dopo l’approvazione? 

L’apertura di una partita IVA non è una decisione facile da prendere né per coloro che hanno abbandonato un posto di lavoro con tempo indeterminato e nemmeno per coloro che hanno iniziato già a lavorare come liberi professionisti. In quest’ultimo caso si pensa spesso, erroneamente, che sia meglio lavorare con la ritenuta d’acconto oppure, se si producono contenuti, optare per il diritto d’autore.

Il modello F23 è un foglio che deve essere compilato ed usato tutte le volte che ci si trova a dover pagare delle tasse, delle imposte, delle sanzioni pecuniarie oppure delle somme che si devono corrispondere per contravvenzioni, ingiunzioni di pagamento, verbali, pagamenti che riguardano la registrazione di atti privati, pubblici o giudiziari.

La domanda che riguarda i dipendenti pubblici e l’apertura della partita Iva è un quesito che viene posto molto spesso e, in maniera particolare al giorno d’oggi, data la situazione economica attuale. Infatti, è sempre maggiore il numero delle persone che vorrebbe “arrotondare” lo stipendio cominciando ad avviare un secondo lavoro.

L’Articolo 17 comma 6 del Decreto del Presidente della Repubblica 633/72 è indirizzato al ramo dell’edilizia ed è diretto ad amplificare l’applicazione del cosiddetto reverse charge; quest’ultimo verrà presto esteso anche ai servizi di manutenzione, di riparazione, si pulizia e di completamento. Questo articolo, che era contenuto nella Legge di Stabilità del 2015 ha introdotto importanti novità che interessano il settore edile.

Mutui

  • Telemutuo: capostipite per i mutui online

    Quando si decide di acquistare una casa, la prima cosa da fare è scegliere la tipologia di mutuo che maggiormente rispecchi le esigenze e le disponibilità economiche dell’acquirente. Soprattutto per un giovane, la scelta del mutuo deve essere ponderata e adoperata con cura.

     
  • Andamento Euribor e valore dei mutui: di cosa si parla?

    L'Euribor è un concetto chiave che bisogna assolutamente conoscere nel momento in cui si decida di accendere un mutuo presso un istituto di credito. E' infatti un tasso di riferimento, che sta ad indicare il tasso interbancario di offerta in euro (in inglese: Euro Inter Bank Offer Rate, da cui viene ricavato l'acronimo, appunto), ed è calcolato ogni giorno.

Copyright 2015 - Sviluppato dall'Agenzia Web di Roma ElaMedia Group - Partita IVA 12238581008

GDPR e Cookie Privacy. Questo sito utilizza solo Cookies tecnici (necessari al suo corretto funzionamento). La prosecuzione della navigazione o l’accesso a qualunque sezione del sito senza avere prima modificato le impostazioni relative ai Cookies verrà interpretata come accettazione implicita alla ricezione di Cookies dal sito stesso.