I documenti per i finanziamenti sono sempre un'infinità, non si finisce mai di raccoglierli e quando arriva il momento ne manca sempre uno.

Spesso chi desidera esaudire un proprio desiderio, fare un acquisto costoso, regalare qualcosa di speciale a chi si vuole bene, aprire un'attività ecc ha bisogno di richiedere un finanziamento ed essere in possesso di determinati documenti, che sono riportati nel seguente articolo. Esistono diversi tipi di finanziamento, da quello a breve, medio, lungo termine a quelli a fondo perduto; i finanziamenti a medio termine, ad esempio, devo avere una durata compresa tra i 18 mesi e i 5 anni.

I Documenti per finanziamenti e prestiti personali a medio termine

I documenti necessari variano a seconda del soggetto che li richiede. Uguali per tutti sono i documenti anagrafici che sono: il certificato dell'iscrizione CCIAA e la visura camerale completa della provincia nella quale è situata la sede legale dell'attività per la quale si richiede il finanziamento stesso; certificato di iscrizione all’Inps; documenti di riconoscimento validi del singolo e di eventuali soci.

I documenti necessari in caso di società di capitale sono i seguenti: dettagli fidi con il Sistema; dettaglio patrimonio immobiliare e mobiliare registrato; bilancio di periodo.

Per le società di persone serviranno invece: Modello Unico Società di Persone relativo agli ultimi 2 anni; Modello Unico dei soci; copia dei bilanci degli ultimi 2 anni; dichiarazione IVA degli ultimi 2 anni; bilancio del periodo che interessa.

Eventuale documentazione aggiuntiva per la richiesta di prestito

In alcuni casi è inoltre possibile che, ai fini dell'ottenimento di un finanziamento a medio termine, vengano richieste delle documentazioni aggiuntive e supplementari, per valutare al meglio la concessione o meno del finanziamento stesso. Potrebbero essere richiesti i seguenti ulteriori documenti: dettaglio del portafoglio lavori; preventivi/documentazione relativa agli investimenti da finanziare; dettaglio opere in corso e/o da realizzare, piano finanziario e relative coperture.

Documenti per ottenere finanziamenti a lungo termine

I finanziamenti a lungo termine rientrano invece nella categoria dei finanziamenti che dispongono di un periodo che supera i cinque anni.

Necessitano, per essere ottenuti, di garanzie specifiche da dare alle banche e agli altri istituti di credito affini. Le principali garanzie che vanno data per l'ottenimento di un finanziamento a lungo termine sono determinate tipologie ipotecarie e di pegno.

I finanziamenti a lungo termine possono avere tassi fissi o variabili e possono contenere alcune tipologie di ammortamento del debito, che possono avere scadenza ogni tre o sei mesi, e con capitale variabile o fisso a seconda dei casi.

I documenti necessari per richiedere un mutuo: un occhio al reddito

Uno dei finanziamenti a medio/lungo termine più richiesto è sicuramente quello relativo alla concessione di un mutuo per la propria abitazione o per altre circostanze.

I documenti necessari per ottenere un finanziamento a lungo termine di questo tipo sono in primis quelli di natura personale come: copia di un documento di identità valido; codice fiscale; certificato di residenza, certificato di nascita; stato di famiglia; per i cittadini extracomunitari, una copia del permesso di soggiorno; certificato di stato libero o atto di matrimonio; certificati di separazione o divorzio, se presenti.

A livello reddituale i documenti per l'ottenimento di finanziamenti a lungo termine come i mutui variano a seconda se si è lavoratori dipendenti o autonomi. Il lavoratore dipendente dovrà consegnare la dichiarazione di anzianità emessa dal datore di lavoro, il modello CUD e l'ultimo e originale cedolino dello stipendio. Il lavoratore autonomo dovrà invece fornire: una copia del modello "Unico" (ex. Modello 740) con relativi cedolini di pagamento delle imposte ed estratti conti vari.

I documenti da predisporre per accedere a finanziamenti online: ecco i nostri consigli

Per ottenere un finanziamento dedicato ad esempio all'imprenditoria giovanile, oltre alla consueta via che consiste nel rivolgersi direttamente all'istituto di credito o alla banca, è possibile rivolgersi ai servizi disponibili online. Esistono numerose possibilità, per chi decide di aprire un'attività, di ottenere finanziamenti online, a cui è possibile accedere dopo aver presentato tutta la documentazione necessaria. Infatti, ogni ente disposto ad erogare prestiti e finanziamenti, ha la necessità di vagliare la situazione economica del richiedente, e dunque può richiedere una serie di documenti per i finanziamenti online.

Documenti finanziamenti online Siglacredit: dalla parte del cliente

Prendiamo ad esempio la Siglacredit, che si occupa di fornire finanziamenti online su richiesta dei clienti, attraverso la compilazione di un form su internet per la richiesta di prestiti personali. Siglacredit chiederà una serie di documenti per il finanziamento online per poter approvare la richiesta. Tali documenti sono comunque abbastanza esplicativi di quelli che potrebbero richiedervi anche altri istituti di credito.

I documenti vanno mandati via fax o via email all'indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o per posta a

Sigla Srl,

Ufficio Vendite Dirette

Via Vital 98/b, 31015

Conegliano Treviso

La modalità per accedere ai finanziamenti online di Siglacredit e di altri enti di finanziamento online consiste nel presentare una serie di documenti indispensabili:

  • Fotocopia fronte e retro Documento d'Identità non scaduto
  • Fotocopia del Codice Fiscale
  • Fotocopia documento con attestazione della residenza (basta uno solo tra i seguenti):
  • Stato di famiglia recente (non più vecchio di 6 mesi dalla data della richiesta di prestito)
  • Bolletta luce, gas, telefono fisso o cellulare, acqua o rifiuti, intestata al richiedente e riferito all'indirizzo di residenza (non più vecchia di 6 mesi dalla data di richiesta di prestito)
  • Estratto conto bancario, della carta di credito o del mutuo intestato al richiedente e riferito all'indirizzo di residenza (non più vecchio di 6 mesi dalla data di richiesta di prestito)
  • Canone RAI o abbonamento Sky TV intestato al richiedente e riferito all'indirizzo di residenza (non più vecchio di 6 mesi dalla data di richiesta di prestito)
  • Fotocopia documento indicante numero di conto corrente e coordinate bancarie, ABI e CAB (ad esempio la copia contabile bancaria relativa a prelievo e versamento, estratto conto bancario)

Documenti utili per finanziamenti diretti ai liberi professionisti e alle persone fisiche

  • Copia di un valido documento d'identità.

  • Codice fiscale

  • Tesserino che attesti l'iscrizione all'albo professionale.

  • Modello Unico o 740, che attesti i redditi degli ultimi due anni.

  • Copia del contratto d'affitto in essere.

Documenti da presentare per i finanziamenti alle ditte individuali

  • Copia di un valido documento di riconoscimento.

  • Bilancio analitico riferito agli ultimi due anni di attività.

  • Attestazione della situazione analitica infrannuale.

  • Modello Unico o il Modello 740, che faccia riferimento ai redditi prodotti negli ultimi due anni.

  • Modello Unico o Modello 740 degli ultimi due anni di attività di eventuali terzi garantiti.

  • Copia del tesserino del codice Fiscale.

  • Copia della visura camerale.

  • Elenco delle banche e degli eventuali affidamenti.

  • Copia del contratto d'affitto in essere.

Documenti per finanziamenti alle società di persone

  • Copia della visura camerale.

  • Copia dei documenti d'identità, in corso di validità, dei diversi soci.

  • Copia codice fiscale dei soci.

  • Attestazione della situazione analitica infrannuale.

  • Modelli Unici o Modelli 740 dei diversi soci, relativi agli ultimi due anni.

  • Modelli Unici delle società o Modelli 750 degli ultimi due anni.

  • Bilanci analitici riferiti agli ultimi due anni.

  • Elenco delle banche e dei relativi affidamenti.

  • Copia del contratto d'affitto in essere.

Documenti necessari per accedere ai finanziamenti per le società di capitali

  • Copia di un valido documento d'identità del legale rappresentante e copia del suo codice fiscale.

  • Copia della visura camerale.

  • L'atto costitutivo della società e lo statuto vigente.

  • Indicazione della compagine sociale.

  • Bilanci ufficiali completi di nota integrativa.

  • Bilanci analitici che si riferiscano agli ultimi due anni di attività e che siano anch'essi completi di nota analitica.

  • Modello Unico che faccia riferimento agli ultimi due anni di attività.

  • Modello Unico che attesti i redditi dei soci degli ultimi due anni.

  • Attestazione della situazione analitica infrannuale.

  • Copia del contratto d'affitto in essere.

  • Elenco delle banche e dei vari affidamenti

L'articolo è stato scritto dalla Redazione di ElaMedia Group

Altri articoli che potrebbero interessarti

Come diventare imprenditore: ecco gli step da affrontare

Chi vuole diventare imprenditore deve sapere che non è una cosa facile. Se volete diventare imprenditori agricoli, edili, digitali o in qualsiasi campo voi vogliate, indipendentemente dal capitale a vostra disposizione, leggiate attentamente questo articolo.

Obbligazioni subordinate: cosa sono e perché sono rischiose

I bond subordinati sono sotto i riflettori, ultimamente. La vicenda di Banca Marche, Banca Etruria, CariChieti e Cassa Ferrara, per cui Banca d’Italia ha iniziato un progetto di risoluzione per conservarne la continuità dei servizi creditizi e finanziari offerti, ha fatto sapere all’opinione pubblica le obbligazioni subordinate e le loro caratteristiche. Sfortunatamente motivo – nelle ultime vicende - di grosse perdite per i loro possessori.